Background Image

Nel secolo scorso

Home  /  Nel secolo scorso

Il 18 dicembre 1917 papa Benedetto XV, con breve “Templa Dei” elevava la chiesa del Carmine Maggiore a basilica minore. Le solenni cerimonie con cui si inaugurò questo titolo furono celebrate il 26 giugno dell’anno seguente dal vicario generale dei Carmelitani, P. Giovanni Maria Lorenzoni, che era stato il promotore dell’iniziativa.
Altro evento memorabile fu quando, accedendo ai desideri dell’allora arcivescovo di Napoli, Card. Alfonso Castaldo, ci aprì all’attività parrocchiale. Il Carmine Maggiore divenne così nel 1964 anche parrocchia: l’inaugurazione di essa ebbe luogo lo stesso anno il 9 dicembre. In un manifesto affisso sui muri cittadini i Carmelitani esprimevano la loro volontà pastorale affinché la novella parrocchia diventasse “un centro di intensa vita cristiana, una fucina ardente di opere benefiche, un fulcro più saldo di fede profonda e di pietà sincera, una luce di bene e uno slancio di rinnovazione sociale”. E a tale programma si ispirano tuttora attraverso molteplici iniziative.

Cinque volte, negli ultimi cinquant’anni, l’icona de “La Bruna” è uscita dal suo santuario. La prima in occasione del VII centenario dello scapolare del Carmine quando compì una solenne peregrinazione, iniziata il 21 luglio 1951 e conclusasi otto giorni dopo. Con una manifestazione di fede e di amore la venerata immagine fu portata processionalmente per Napoli; sostò alla cattedrale , in piazza Plebiscito, e in altre chiese; fu anche al Vomero e a Fuorigrotta. Dal santuario di Piedigrotta passò poi a Mergellina, da cui per mare tornò al Carmine Maggiore.
Una seconda volta l’icona è uscita per il restauro nel 1974.
La terza volta nel 1990, quando in occasione della visita pastorale di papa Giovanni Paolo II alla diocesi napoletana, fu portata in piazza del Plebiscito, ove ricevette il devoto omaggio di questo pontefice.
La quarta volta nel 2003, in occasione dei cinquanta anni di ordinazione sacerdotale di S. E. Rev.ma Mons. Michele Giordano Arcivescovo di Napoli nella Cattedrale.
E l’ultima volta nel 2007, in occasione della visita pastorale di papa Benedetto XVI alla diocesi di Napoli, sempre in Piazza Plebiscito.

Nel 1947 il Carmine Maggiore, assieme ad altri conventi, è stato costituito in Commissariato Generale col titolo di “Santa Maria La Bruna” e ne è divenuto sede principale.